Intercettatemi, intercettateci

10 giugno 2010

Non leggerete più di Calciopoli, non saprete più che c’è chi ride mentre un terremoto ha raso al suolo L’Aquila, non avrete più la sequenza dell’orrore della Diaz davanti agli occhi, non avrete più notizia di quanto accadde a Palazzo Grazioli. Ma voi che bramate perché ciò avvenga, non ci metterete a tacere, non svuoterete di senso la potenza della parola.

Black out. Nero. Non pervenuto.

Intercettatemi, intercettateciultima modifica: 2010-06-10T22:07:00+02:00da principian2
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment